SALDATURA MIG/MAG

La saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas è un processo nell’ambito del quale un elettrodo a filo senza fine fonde sotto una copertura di gas di protezione. Questo gas ha la funzione di proteggere la zona di saldatura dagli influssi dell’atmosfera circostante. Il processo offre molte possibilità di applicazione su vari tipi di materiale, grado di meccanizzazione e posizione di saldatura. La saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas si presta all’unione di quasi tutti i tipi dei materiali saldabili.

Gli acciai legati e non legati vengono saldati preferibilmente con un gas attivo, come per esempio l’anidride carbonica. Questo sottoprocesso viene chiamato saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas attivo, in breve MAG. Mentre gli acciai altolegati e i materiali come l’alluminio, il magnesio, i materiali a base di nichel e il titanio vengono saldati preferibilmente con un gas inerte, come ad esempio l’argon. Questo sottoprocesso è denominato saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas inerte, in breve MIG.

Questo processo di saldatura si presta anche all’unione di lamiere sottili, con spessori a partire da 0,8 mm, così come alla saldatura di lamiere con spessori superiori a 10 mm. La saldatura MIG/MAG può essere utilizzata sia con una torcia manuale, che con sistemi di supporto completamente automatizzati.

Fiorentini 3 S.r.l. è sempre a Vostra disposizione per qualsiasi richiesta o informazione tecnica sui vari tipi di saldatura.